Menu principale
Tematiche

L'impugnazione della persona fisica e l'estendibilità degli effetti all'ente

9 Febbraio 2022

La Corte di Cassazione, con sentenza del 12.01.2022, n. 494 ha confermato che l'imputato persona fisica, autore del reato presupposto, non è legittimato ad impugnare il capo della sentenza relativo al riconoscimento della responsabilità dell'ente.

Il difensore dell’Amministratore della Società non può dunque chiedere che gli effetti della sentenza si estendano anche all’ente.

Con riferimento ai rapporti tra persona fisica imputata e ente si segnalano anche i precedenti articoli redatti dall'Osservatorio 231:

cross