L'Osservatorio sulla responsabilità
dell’ente ex D.lgs. 231/2001
Homepage2020-10-12T11:16:55+02:00

Articoli

Costituzione di parte civile e istituto della messa alla prova. I diversi orientamenti sorti nei processi a carico degli enti.

12 Feb 2021|

Con questo breve contributo si segnalano i più recenti orientamenti e i contrasti che hanno interessato i processi a carico degli enti ex d.lgs. 231/2001.

Sospensione del procedimento con messa alla prova. In materia di compatibilità dell’istituto della messa alla prova ex art. 168-bis c.p. con il processo a carico degli enti si registrano due diversi orientamenti giurisprudenziali emersi nell’ambito della giurisprudenza di merito.
Il primo, minoritario, ammette l’applicabilità dell’istituto al processo a carico della persona giuridica, […]

Responsabilità amministrativa degli enti e calcolo dell’ammontare del profitto

26 Feb 2021|Articolo|

La Corte di Cassazione penale, con sentenza n. 7038 del 23 febbraio 2021, ha affrontato il tema del calcolo dell’entità della confisca nei procedimenti a carico degli enti ai sensi del D.lgs. 231/2001.
Nel dettaglio la Corte di appello di Catania decideva in seguito all’annullamento con rinvio disposto dalla VI sezione penale della Corte di cassazione e procedeva a determinare il profitto lucrato singolarmente dalle società in relazione al reato previsto dall’art. 316 c.p., commesso dall’amministratore […]

Responsabilità del Datore di lavoro per infortuni sul lavoro e completezza del DVR

24 Feb 2021|Articolo|

La Corte di Cassazione penale, sez. IV, con sentenza del 13.01.2021, n. 4075 si è pronunciata in materia di infortuni sul lavoro.
La fattispecie sottoposta all’esame della Corte riguardava la responsabilità del titolare di una impresa per il danno subito da un dipendente con qualifica di apprendista durante la riparazione di un ascensore.
Si contestava al datore di lavoro di aver cagionato lesioni, consistite in varie fratture scomposte, guaribili in almeno 30 giorni, per colpa consistita in […]

Configurabilità del reato di dichiarazione fraudolenta mediante false fatture in capo al responsabile amministrativo di una società sfornito di rappresentanza legale

03 Feb 2021|Articolo|

Con sentenza del 22.10.2020, n. 2270, depositata il 20 gennaio scorso la Cassazione penale, sez. III, ha ritenuto configurabile il reato di dichiarazione fraudolenta mediante false fatture anche a carico del responsabile amministrativo di una società sfornito di rappresentanza legale qualora sussistano elementi di fatto di una tale gravità da confermare in via indiziaria, una piena e diretta partecipazione dell’indagato all’illecito.
Tale circostanza, nella decisione della Corte di Cassazione, renderebbe di fatto irrilevante la mancanza di […]

ISO/PAS 45005 la norma per lavorare in sicurezza nel corso della pandemia

29 Gen 2021|Articolo|

È stata recentemente pubblicata la norma ISO/PAS 45005 con le Linee Guida in materia di sicurezza sul lavoro e Covid-19 “General guidelines for safe working during the COVID-19 pandemic”.

Lo standard, sviluppato nella struttura PAS Publicly Available Specification, è stato elaborato per far fronte all’emergenza conseguente alla diffusione del virus Sars-Cov2, anche alla luce delle difficoltà riscontrate dai datori di lavoro nell’affrontare i rischi connessi alla pandemia in atto.
Si pensi all’esigenza di proseguire nell’attività imprenditoriale, di […]

Presunzioni tributarie e applicazione di misure cautelari

22 Gen 2021|Articolo|

La Corte di Cassazione penale, sez. II, con sentenza del 14.10.2020, depositata in data 13.01.2021, n. 1083 ha affrontato il tema dell’utilizzabilità delle presunzioni tributarie ai fini dell’applicazione delle misure cautelari.
Si tratta di un tema di grande rilevanza dal momento che il procedimento tributario ammette il ricorso a strumenti presuntivi mentre nel procedimento penale l’onere probatorio circa la sussistenza del fatto di reato grava sull’accusa e la sentenza di condanna presuppone l’accertamento del fatto oltre […]

Culpa in vigilando del datore di lavoro e conoscenza o conoscibilità delle prassi incaute

08 Gen 2021|Articolo|

La Corte di Cassazione penale, sez. IV, con sentenza emessa in data 3.12.2020, n. 36778 si è espressa in tema di culpa in vigilando del datore di lavoro in caso di infortuni sul lavoro verificatisi in danno del lavoratore chiarendo che: “Non può essere ascritta al datore di lavoro la responsabilità di un evento lesivo o letale per culpa in vigilando qualora non venga raggiunta la certezza della conoscenza o della conoscibilità di prassi incaute, […]

Carica altri articoli
Torna in cima