Menu principale
Tematiche

In assenza di deleghe responsabili tutti gli amministratori

13 Aprile 2022

La Corte di Cassazione, con la sentenza 11087 del 28 marzo 2022, ha confermato la responsabilità in capo a tutti i membri del Consiglio di Amministrazione in caso di assenza di deleghe, per gli illeciti deliberati in sede di Consiglio anche se non sono stati di fatto decisi o posti in essere da tutti i membri del Consiglio stesso.

La Cassazione ha fondato la propria decisione sul fatto che in assenza di specifiche attribuzioni in capo a determinati membri del Consiglio di Amministrazione, tutti i membri sono responsabili degli eventuali illeciti posti in essere nel caso in cui non abbiano esplicitamente esternato il proprio dissenso in relazione alla delibera. Se invece determinate questioni sono attribuite a uno o più membri del Consiglio, saranno quei determinati soggetti responsabili per la commissione di eventuali illeciti, fatta salva la responsabilità per omessa vigilanza.

cross