Menu principale
Tematiche

Vidimazione Virtuale dei Formulari Rifiuti (Vi.Vi.Fir)

15 Marzo 2021

Dall’ 8 marzo 2021 è attivo il nuovo sistema gratuito di vidimazione dei formulari denominato VI.VI FIR (Vidimazione Virtuale dei Formulari di Identificazione dei Rifiuti) come previsto dall’art. 193 comma 5 del Testo Unico Ambientale (D.Lgs. n. 152/2006), secondo cui la produzione del formulario di identificazione del rifiuto avviene “in format esemplare, conforme al decreto del Ministro dell'ambiente 1° aprile 1998, n. 145, identificato da un numero univoco, tramite apposita applicazione raggiungibile attraverso i portali istituzionali delle Camere di Commercio, da stamparsi e compilarsi in duplice copia”, apponendovi un codice univoco e il QR code generati dall’applicativo.
Il sistema consente infatti alle imprese di generare e stampare in duplice copia il formulario conforme a quello già in uso, adempiere agli obblighi di legge senza doversi recare allo sportello della Camera di Commercio, ridurre i costi di gestione e i tempi.
Si tratta di un’alternativa al formulario cartaceo che viene attualmente vidimato presso la Camera di Commercio provinciale.
Il servizio Vi.Vi.Fir. è disponibile per tutte le imprese soggette all'adempimento amministrativo, l’accesso allo stesso viene effettuato tramite il portale con autenticazione mediante identità digitale da parte del titolare, del legale rappresentante e dei soggetti delegati indicando l'Impresa per conto della quale si opera.
Il formulario deve essere sottoscritto dal produttore e controfirmato dal trasportatore. Una copia rimarrà al produttore, l’altra accompagnerà il rifiuto fino all’impianto di destinazione.
Il responsabile dell’impianto si occuperà di compilare la sezione 11 con i dati di competenza e sottoscriverà il formulario per accettazione, tratterà per sé la copia compilata e consegnerà al trasportatore una fotocopia.
Tutti gli altri soggetti coinvolti riceveranno una fotocopia compilata in tutte le sue parti. Si ricorda da ultimo che le copie del formulario devono essere conservate per tre anni.

cross